chiacchiere napoletane o siciliane

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

chiacchiere napoletane o siciliane

Messaggio  marypoppins il Ven 27 Gen 2012, 22:18

è un impasto differente dall'altro. è più corposo e le chiacchiere scrocchiano di più. in Sicilia si fanno così anche se ce ne sono mille versioni.

Ingredienti:
500 grammi di Farina 00
50 grammi di Burro morbido
2 cucchiai di Zucchero
2 Uova intere
1 pizzico di Sale
2 cucchiai di Anice
Buccia grattugiata di 1 limone
Vino bianco q.b. (circa mezzo bicchiere)
Zucchero a velo
Olio di arachide per friggere

Preparazione
Impastare tutti gli ingredienti, aggiungendo il vino fino ad ottenere una pasta ben soda ma morbida, più o meno ci vuole mezzo bicchiere di vino.
Avvolgere la pasta nella pellicola e lasciarla riposare mezzoretta in frigorifero.

Prendere un pezzetto di pasta e riporre la rimanente nuovamente in frigo. Tiratela assottigliando via via lo spessore della pasta, fino ad arrivare allo spessore 5 (il penultimo) che secondo me è quello ottimale. La pasta va tirata, poi ripiegata su se stessa, girata di 90 gradi e tirata nuovamente, fino ad ottenere una sfoglia omogenea. Tirarla più volte serve a rendere le chiacchiere più friabili
Tagliarle quindi con la rondellina facendo anche un paio di tagli all’interno.
Quindi friggerle in abbondante olio di arachide
Una volta fredde, cospargerle di zucchero a velo e servire

consigli per chiacchiere perfette
se le chiacchiere sono troppo fredde (appena tirate fuori dal frigo) o troppo calde (lasciate troppo tempo a temperatura ambiente), durante la frittura non gonfieranno tantissimo (pur rimanendo comunque buone). Perciò mentre ho fritto una parte di chiacchiere, ne ho tirate fuori dal frigo un’altra parte, in modo che restassero due minuti a temperatura ambiente e raggiungessero lo stato ottimale per la cottura.
Per la frittura è meglio mettere poche chiacchiere alla volta per non modificare troppo la temperatura dell’olio. La cottura è molto breve, le lascio proprio poco nell’olio perché ci vuole davvero un attimo perché si brucino, quindi bisogna stare davvero attente. Dopo la frittura vanno messe nella carta assorbente e una volta fredde vanno ricoperte di zucchero a velo.
L’impasto con queste dosi viene poco dolce e lo zucchero a velo è necessario per avere un gusto ottimale. Volendo si può aggiungere un cucchiaio di zucchero nell’impasto per ottenere una pasta più dolce.


avatar
marypoppins
Nearly Babbion
Nearly Babbion

Numero di messaggi : 1772
Data d'iscrizione : 14.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum