leggendo i vostri racconti parto

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 11:52

elastica ha scritto:Il minestrone della suocera non si digerisce mai... lol!
green

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 11:54

mammasandra ha scritto:
elastica ha scritto:Il minestrone della suocera non si digerisce mai... lol!
green

sempre di mezzo sono!!!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 11:56

eh
è che in realtà è la suocera che non si digerisce maiiiii lol!

io digiuna dal pranzo del gg prima...na fame... e digiuna per altri 2 gg dopo...ma vaff...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 12:03

La cosa più brutta di tutto ciò è stata l'assenza di mia mamma, io dovevo partorire il martedì, lei voleva venire su il sabato ma io le ho detto di fare con comodo e di partire la domenica....e così si è persa la nascita della nipote...ci teneva tanto cavolo!!
Il fatto è che lei fino al venerdì a lavorato e poi partiva per venire a stare un pò da me ad aiutarmi e allora le ho suggerito di fare con calma...ancora non me lo perdona!!
Mia suocera invece dormiva perchè mio marito ha ritenuto che non fosse il caso di svegliarla per non farla agitare, mentre i suoi fratelli sono venuti subito in ospedale, ma poi sono tornati a casa quando la gine ha detto che era una cosa lunga (dopo un quarto d'ora ho vomitato).

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 12:19

anche io ho fatto il cesareo per lo stesso motivo,,,solo che è nato 1 sett prima del cesareo programmato
mi sono beccata 1 ora di dolori e ho ringraziato per l'epidurale
l'unico neo è che con l'epidurale un pò se l'è beccata Tatino,,,i primi 2 gg dorimva e basta e l'allattamento è partito in ritardo

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Tinky81 il Mer 21 Apr 2010, 13:18

elastica ha scritto:Mi sa che su questa questione non tutti i ginecologi sono d'accordo sai?
Se ci tieni proprio tanto potresti sentire qualche altro parere...
Anche se io non penso assolutamente che una mamma che ha avuto un cesareo abbia qualcosa di cui rimproverarsi, o da rimpiangere, tuttavia ti capisco perchè il parto naturale è circondato un po' da un'alone di magia... Rolling Eyes

quoto.. ale se ci tieni tanto senti altri pareri.... cioè, male che vada ti diran tutti la stessa cosa...
ti posso riportare l'esperienza di una carissima amica che ha avuto il terzo bimbo un anno fa...
lei ha partorito il primo con un parto naturale nell'ospedale di zona... ci ha messo pochissimo e quindi puoi capire che per lei è stato davvero facile... il secondo purtroppo a causa della pressione che saliva troppo è nato con un cesareo... lei ci è rimasta davvero male, ci teneva così tanto... poi a 12 mesi esatti dal cesareo (tempo minimo per un'altra gravidanza) è rimasta incinta del terzo... chiaramente nell'ospedale dove erano nati gli altri 2 le avevano escluso il naturale da subito, perchè primo era di prassi un cesareo dopo un altro cesareo e secondo perchè era passato troppo poco tempo tra il cesareo e la nuova gravidanza... lei però ci teneva troppo.. così ha trovato un'ospedale molto rinomato per quanto riguarda ostetricia/ginecologia in cui le hanno garantito che l'avrebbero fatta provare e ovviamente in caso di problemi sarebbero ricorsi al cesareo... quando è entrata in travaglio perdendo le acque le han detto che aveva 48 ore per nascere o l'avrebbero operata perchè con il sacco rotto non potevano aspettare di più... alla fine il bimbo è nato in frettissima e tutto è andato bene e lei era super felice...certo magari è un caso però sai informarti non ti costa nulla
io che ho partorito entrambi naturalmente ti confesso che l'unica mia paura per il cesareo (fifa tremenda) sarebbe stata per l'operazione in se, non perchè non avrei partorito naturalmente.. io ho il terrore dei medici...

Tinky81
Babbion
Babbion

Numero di messaggi : 6650
Data d'iscrizione : 03.09.09
Età : 35
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  yaris87 il Mer 21 Apr 2010, 13:24

La mia gine te lo farebbe tentare invece, se stai bene, il bimbo sta bene e non ci sono problemi non vedo perche non lo dovresti fare....E poi dicono che un vbac dopo un cesareo sia l'ideale, sempre meglio di un ulteriore cesareo, mah...

yaris87
Babbion
Babbion

Numero di messaggi : 8328
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 29
Località : Caraibi, CUBA/trapiantata in Italia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 14:31

Io quando ho partorito ero scaduta e mi hanno indotto il travaglio con la flebo.
Non mi ricordo quante ore di travaglio ho fatto, 6-7 all'incirca, avevo un male cane e nell'ultima ora le contrazioni non si fermavano più, era un continuo... L'ostetrica mi disse che ero dilatata di molto ma che la testolina di sere stava troppo sù e nn scendeva, per questo hanno chiamato il ginecologo che è intervenuto subito col cesareo perchè la piccola nn riusciva a scendere perchè aveva troppi giri di cordone!
Poi quando è nata in sala operatoria x me è stato uguale identico al naturale, ho avuto una reazione gigantesca, pensa che l'anestetista ha pianto con me e mi accarezzava il viso e i capelli... Sad I love you

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  yaris87 il Mer 21 Apr 2010, 14:43

pinksugar ha scritto:Io quando ho partorito ero scaduta e mi hanno indotto il travaglio con la flebo.
Non mi ricordo quante ore di travaglio ho fatto, 6-7 all'incirca, avevo un male cane e nell'ultima ora le contrazioni non si fermavano più, era un continuo... L'ostetrica mi disse che ero dilatata di molto ma che la testolina di sere stava troppo sù e nn scendeva, per questo hanno chiamato il ginecologo che è intervenuto subito col cesareo perchè la piccola nn riusciva a scendere perchè aveva troppi giri di cordone!
Poi quando è nata in sala operatoria x me è stato uguale identico al naturale, ho avuto una reazione gigantesca, pensa che l'anestetista ha pianto con me e mi accarezzava il viso e i capelli... Sad I love you

che carino l'anestesista I love you

yaris87
Babbion
Babbion

Numero di messaggi : 8328
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 29
Località : Caraibi, CUBA/trapiantata in Italia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 14:46

Tinky81 ha scritto:
quoto.. ale se ci tieni tanto senti altri pareri.... cioè, male che vada ti diran tutti la stessa cosa...
ti posso riportare l'esperienza di una carissima amica che ha avuto il terzo bimbo un anno fa...
lei ha partorito il primo con un parto naturale nell'ospedale di zona... ci ha messo pochissimo e quindi puoi capire che per lei è stato davvero facile... il secondo purtroppo a causa della pressione che saliva troppo è nato con un cesareo... lei ci è rimasta davvero male, ci teneva così tanto... poi a 12 mesi esatti dal cesareo (tempo minimo per un'altra gravidanza) è rimasta incinta del terzo... chiaramente nell'ospedale dove erano nati gli altri 2 le avevano escluso il naturale da subito, perchè primo era di prassi un cesareo dopo un altro cesareo e secondo perchè era passato troppo poco tempo tra il cesareo e la nuova gravidanza... lei però ci teneva troppo.. così ha trovato un'ospedale molto rinomato per quanto riguarda ostetricia/ginecologia in cui le hanno garantito che l'avrebbero fatta provare e ovviamente in caso di problemi sarebbero ricorsi al cesareo... quando è entrata in travaglio perdendo le acque le han detto che aveva 48 ore per nascere o l'avrebbero operata perchè con il sacco rotto non potevano aspettare di più... alla fine il bimbo è nato in frettissima e tutto è andato bene e lei era super felice...certo magari è un caso però sai informarti non ti costa nulla
io che ho partorito entrambi naturalmente ti confesso che l'unica mia paura per il cesareo (fifa tremenda) sarebbe stata per l'operazione in se, non perchè non avrei partorito naturalmente.. io ho il terrore dei medici...

si sicuramente quando sarà il momento sentirò altri pareri, a me è pesato molto il post operazione, la ripresa lentissima, e tutto quello che è venuto dopo..

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 15:29

yaris87 ha scritto:
pinksugar ha scritto:Io quando ho partorito ero scaduta e mi hanno indotto il travaglio con la flebo.
Non mi ricordo quante ore di travaglio ho fatto, 6-7 all'incirca, avevo un male cane e nell'ultima ora le contrazioni non si fermavano più, era un continuo... L'ostetrica mi disse che ero dilatata di molto ma che la testolina di sere stava troppo sù e nn scendeva, per questo hanno chiamato il ginecologo che è intervenuto subito col cesareo perchè la piccola nn riusciva a scendere perchè aveva troppi giri di cordone!
Poi quando è nata in sala operatoria x me è stato uguale identico al naturale, ho avuto una reazione gigantesca, pensa che l'anestetista ha pianto con me e mi accarezzava il viso e i capelli... Sad I love you

che carino l'anestesista I love you

era una donna! green

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 15:39

alemon75 ha scritto:a me è pesato molto il post operazione, la ripresa lentissima, e tutto quello che è venuto dopo..

anche tu ale? Io idem!
ti va di raccontarmi un pò com'è andata il post operazione?
Io sono stata malissimo, il secondo giorno sono svenuta, avevo la febbre e nessuno mi ha guardata o ha cercato di capire cosa avevo, credevano che mi lamentavo come tutte le altre che avevano fatto il cesareo.
Mi hanno dimessa in quello stato, fino a quando il settimo giorno comincio a perdere una marea di sangue dal taglio, vado in ospedale e il gine mi infila un arnese nella pancia e fa uscire tutto mentre io urlavo e piangevo dal dolore, anche mio marito pianse! In pratica avevo un ematoma causato da un capillare che non era stato chiuso che perdeva nella pancia e il ginecologo mi fece quell'intervento senza anestesia per nascondere lo sbaglio che aveva fatto lui!!! Lo so perchè mi spiegò tutto l'ostetrica, sono persino stata contattata dall'ospedale!
Ringrazio la ragazza che stava in stanza con me (oggi siamo grandissime amiche) che è stata l'unica ad aiutarmi, visto che il personale infermieristico è stato scandaloso!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 15:52

Roba da non crederci PInk, da denuncia! mi dispiace tanto che tu abbia dovuto soffrire così per l'incompetenza di uno che dovrebbe fare il medico......

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 15:55

A me non così brutto, però mi è pesato davvero molto.
Tieni presente che io sono arrivata al parto distrutta, stanchissima mentalmente e fisicamente (per quello Romy ti ho sempre consigliato di frenare un pò) e poi il cesareo sempre un operazione è. Il primo giorno tra euforia e anestesia stavo abbastanza bene, ma poi la notte nonostante avessi il catetere e non mi potessi muovere dal letto mi hanno portato Grazia in stanza (ero da sola) e me l'hanno lasciata nel letto con me....non sapevo cosa fare, l'ho tenuta vicina vicina e l'attaccavo sempre da un lato (dall'altro no per le flebo) del seno, lei era abbastanza tranquilla ma io non ho chiuso occhio.
Il secondo giorno sempre peggio, Grazia piangeva, anzi urlava, per la fame, io non avevo latte e loro me la portavano per attaccarla al seno...via vai di visite...stanchezza...dolore per l'operazione...e avanti così per tutti i giorni e le notti...
Me la portavano sempre anche se io non ce la facevo, vuole il seno della mamma, dicevano, e io mi sentivo incapace perchè non la riuscivo a consolare...l'ultima notte ho chiesto a mia mamma di rimanere con me, non ce la facevo proprio a stare sola, se chiamavo le puericultrici mi dicevano che era tutto normale, che erano cose che succedevano a tutte (vero, per carità, ma la cosa invece di consolarmi mi faceva sentire una madre del cavolo perchè mi sembrava che le altre ce la facessero e io no).
L'ultimo giorno di ospedale arriva la montata, penso di aver avuto per la prima volta in vita mia un seno taglia sesta, ma Grazia non si attaccava, stava lì, ciucciava ciucciava e niente, al più (verificato con la doppia pesata) prendeva 15/20 grammi...un delirio...impacchi di acqua calda, paracapezzoli...niente non ce la facevo e in più una stanchezza addosso che non ho mai sentito in vita mia.....mi dimettono con l'aggiunta perchè Grazia aveva perso troppo peso dicendomi di non superare una certa dose di latte (ora non ricordo neanche quanto) perchè, testuali parole, i bambini si fanno diventare obesi già da questa età! Io super-scrupolosa faccio come mi dicono e Grazia piangeva piangeva e non dormiva, l'attaccavo al seno, e poi le davo l'aggiunta ma niente era disperata...fino a che una sera andiamo al pronto soccorso perchè non riuscivo a consolarla, aveva una settimana precisa, e non riusciva a scaricarsi perchè il latte artificiale le aveva procurato un blocco intestinale, la pediatra che la visitò prima di uscire mi prende da parte e mi dice, signora la faccia mangiare che questa bambina ha fame e io le spiego quello che mi avevano detto alle dimissioni...lei tira una mega parolaccia tra i denti, e mi ridice:la faccia mangiare, senta me!
Insomma a me il rooming in è pesato davvero tanto, non ero nelle condizioni per affrontarlo...ma dagli sbagli si impara molto e spero di non farne così la prossima volta.
Scusate la lunghezza, ma mi sono liberata!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 19:57

Capisco ale, deve essere stata dura...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 19:58

Chiarin' ha scritto:Roba da non crederci PInk, da denuncia! mi dispiace tanto che tu abbia dovuto soffrire così per l'incompetenza di uno che dovrebbe fare il medico......

grazie Chià...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  lisalisa il Mer 21 Apr 2010, 20:47

ecco, farei leggere questo post a una mia amica, che quando mi sente parlare di parto mi dice sempre che chi fa il cesareo è perchè infondo lo vuole, anche chi non lo programma dall'inizio, alla fine sceglie lei... ma è cretina o no?
comunque, per il discorso "dilatazione", io sono entrata in travaglio alle 6 del mattino, alle 5 del pomeriggio circa aro ancora a zero cm e lì ho temuto il peggio... invece l'ostetrica mi ha "dilatato a mano" (che poesia, eh?) e poi è andato tutto benone... VIola è nata dopo solo 18 ore di travaglio... (ma a 6 cm mi hanno fatto l'epidurale. che se no non ce l'avrei mai fatta.). COmunque ne ho un ricordo meraviglioso.

lisalisa
babbiona
babbiona

Numero di messaggi : 1589
Data d'iscrizione : 06.03.10
Età : 40

Vedere il profilo dell'utente http://www.gourmeet.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 23:01

alemon75 ha scritto:A me non così brutto, però mi è pesato davvero molto.
Tieni presente che io sono arrivata al parto distrutta, stanchissima mentalmente e fisicamente (per quello Romy ti ho sempre consigliato di frenare un pò) e poi il cesareo sempre un operazione è. Il primo giorno tra euforia e anestesia stavo abbastanza bene, ma poi la notte nonostante avessi il catetere e non mi potessi muovere dal letto mi hanno portato Grazia in stanza (ero da sola) e me l'hanno lasciata nel letto con me....non sapevo cosa fare, l'ho tenuta vicina vicina e l'attaccavo sempre da un lato (dall'altro no per le flebo) del seno, lei era abbastanza tranquilla ma io non ho chiuso occhio.
Il secondo giorno sempre peggio, Grazia piangeva, anzi urlava, per la fame, io non avevo latte e loro me la portavano per attaccarla al seno...via vai di visite...stanchezza...dolore per l'operazione...e avanti così per tutti i giorni e le notti...
Me la portavano sempre anche se io non ce la facevo, vuole il seno della mamma, dicevano, e io mi sentivo incapace perchè non la riuscivo a consolare...l'ultima notte ho chiesto a mia mamma di rimanere con me, non ce la facevo proprio a stare sola, se chiamavo le puericultrici mi dicevano che era tutto normale, che erano cose che succedevano a tutte (vero, per carità, ma la cosa invece di consolarmi mi faceva sentire una madre del cavolo perchè mi sembrava che le altre ce la facessero e io no).
L'ultimo giorno di ospedale arriva la montata, penso di aver avuto per la prima volta in vita mia un seno taglia sesta, ma Grazia non si attaccava, stava lì, ciucciava ciucciava e niente, al più (verificato con la doppia pesata) prendeva 15/20 grammi...un delirio...impacchi di acqua calda, paracapezzoli...niente non ce la facevo e in più una stanchezza addosso che non ho mai sentito in vita mia.....mi dimettono con l'aggiunta perchè Grazia aveva perso troppo peso dicendomi di non superare una certa dose di latte (ora non ricordo neanche quanto) perchè, testuali parole, i bambini si fanno diventare obesi già da questa età! Io super-scrupolosa faccio come mi dicono e Grazia piangeva piangeva e non dormiva, l'attaccavo al seno, e poi le davo l'aggiunta ma niente era disperata...fino a che una sera andiamo al pronto soccorso perchè non riuscivo a consolarla, aveva una settimana precisa, e non riusciva a scaricarsi perchè il latte artificiale le aveva procurato un blocco intestinale, la pediatra che la visitò prima di uscire mi prende da parte e mi dice, signora la faccia mangiare che questa bambina ha fame e io le spiego quello che mi avevano detto alle dimissioni...lei tira una mega parolaccia tra i denti, e mi ridice:la faccia mangiare, senta me!
Insomma a me il rooming in è pesato davvero tanto, non ero nelle condizioni per affrontarlo...ma dagli sbagli si impara molto e spero di non farne così la prossima volta.
Scusate la lunghezza, ma mi sono liberata!

anche x me il rooming in è stato un incubo come per te, e nn mi hanno nemmeno lasciato tenere qualcuno con me se nn nell'orario di visita, non ce la facevo nemmeno a camminare e poi avevo un problema alla schiena che mi faceva un male cane, ci fosse stata una sola infermiera che mi ha aiutata.... se non per dirmi che avevo latte come una mucca quando non ne avevo nemmeno una goccia No

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Paolalew il Mer 21 Apr 2010, 23:09

yaris87 ha scritto:La mia gine te lo farebbe tentare invece, se stai bene, il bimbo sta bene e non ci sono problemi non vedo perche non lo dovresti fare....E poi dicono che un vbac dopo un cesareo sia l'ideale, sempre meglio di un ulteriore cesareo, mah...

anche io sentirei un altro parere a riguardo. Qui per esempio e' vero che l'80% dei gine non raccomandano il parto naturale dopo il cesareo ma la scelta cmq e' tua. Pensa che qui ci sono ginecologi che ti fanno partorire naturale con il bimbo podalico affraid affraid Ho visto un parto del genere in tv e hanno tirato fuori il bimbo per i piedi affraid

Paolalew
Babbion
Babbion

Numero di messaggi : 4906
Data d'iscrizione : 06.09.09
Età : 38

Vedere il profilo dell'utente http://mammainamerica.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 23:11

Paolalew ha scritto:[. Pensa che qui ci sono ginecologi che ti fanno partorire naturale con il bimbo podalico affraid affraid Ho visto un parto del genere in tv e hanno tirato fuori il bimbo per i piedi affraid

davvero?! bè forse è comunque meglio di un cesareo che è sempre un intervento

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Mer 21 Apr 2010, 23:12

Paolalew ha scritto:
yaris87 ha scritto:La mia gine te lo farebbe tentare invece, se stai bene, il bimbo sta bene e non ci sono problemi non vedo perche non lo dovresti fare....E poi dicono che un vbac dopo un cesareo sia l'ideale, sempre meglio di un ulteriore cesareo, mah...

anche io sentirei un altro parere a riguardo. Qui per esempio e' vero che l'80% dei gine non raccomandano il parto naturale dopo il cesareo ma la scelta cmq e' tua. Pensa che qui ci sono ginecologi che ti fanno partorire naturale con il bimbo podalico affraid affraid Ho visto un parto del genere in tv e hanno tirato fuori il bimbo per i piedi affraid

mio marito era podalico e mia suocera ha avuto il parto naturale....cambia colore ogni volta che lo racconta!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  yaris87 il Mer 21 Apr 2010, 23:17

Paolalew ha scritto:
yaris87 ha scritto:La mia gine te lo farebbe tentare invece, se stai bene, il bimbo sta bene e non ci sono problemi non vedo perche non lo dovresti fare....E poi dicono che un vbac dopo un cesareo sia l'ideale, sempre meglio di un ulteriore cesareo, mah...

anche io sentirei un altro parere a riguardo. Qui per esempio e' vero che l'80% dei gine non raccomandano il parto naturale dopo il cesareo ma la scelta cmq e' tua. Pensa che qui ci sono ginecologi che ti fanno partorire naturale con il bimbo podalico affraid affraid Ho visto un parto del genere in tv e hanno tirato fuori il bimbo per i piedi affraid

Oddio naturale con bimbo podalico non avevo mai sentito, affraid
ah si aspetta quello di Eva Cesaroni green

yaris87
Babbion
Babbion

Numero di messaggi : 8328
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 29
Località : Caraibi, CUBA/trapiantata in Italia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Tinky81 il Gio 22 Apr 2010, 08:58

yaris87 ha scritto:
Paolalew ha scritto:
yaris87 ha scritto:La mia gine te lo farebbe tentare invece, se stai bene, il bimbo sta bene e non ci sono problemi non vedo perche non lo dovresti fare....E poi dicono che un vbac dopo un cesareo sia l'ideale, sempre meglio di un ulteriore cesareo, mah...

anche io sentirei un altro parere a riguardo. Qui per esempio e' vero che l'80% dei gine non raccomandano il parto naturale dopo il cesareo ma la scelta cmq e' tua. Pensa che qui ci sono ginecologi che ti fanno partorire naturale con il bimbo podalico affraid affraid Ho visto un parto del genere in tv e hanno tirato fuori il bimbo per i piedi affraid

Oddio naturale con bimbo podalico non avevo mai sentito, affraid
ah si aspetta quello di Eva Cesaroni green


Tinky81
Babbion
Babbion

Numero di messaggi : 6650
Data d'iscrizione : 03.09.09
Età : 35
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  olivia12791 il Ven 23 Apr 2010, 13:09

alemon75 ha scritto:
elastica ha scritto:
alemon75 ha scritto: ha pensato bene di rompere le acque a mezzanotte del 31 maggio, corsa alla mangiagalli e 4 ore di travaglio (senza neanche un millimetro di dilatazione) perchè avevo mangiato minestrone (dalla suocera) e non mi volevano fare l'anestesia...

Come mai non ti dilatavi?
Questo piuttosto potrebbe essere un deterrente per il parto naturale... scratch

e infatti, è questo il punto sul quale premeva il mio gine quando mi ha sconsigliato il parto naturale. Lui dice che non può rischiare una cosa del genere con le contrazioni in corso che possono lacerare l'utero....
ma non mi sembra molto strano che non ti dilatassi! Io con Maddalena ho avuto contrazioni da paura dalle 9 di sera alle 4 del pomeriggio dopo senza dilatarmi di 1 millimetro! Poi però in 2 ore e mezza mi sono dilatata di 10 cm, di colpo! Io sentirei qualche altro parere! Con Gabriele invece ho rotto le acque alle 10 di sera e a mezzogiorno del giorno dopo mi hanno messo l'ossitocina perché non avevo neanche 1 contrazione (dopo l'ossitocina le contrazioni io non le ho praticamente sentite nemmeno dopo ma vabbè)...mica tutti i parti partono le contrazioni valide ed efficaci e ti dilati da manuale...

olivia12791
Babbion
Babbion

Numero di messaggi : 3426
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 34

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Ospite il Ven 23 Apr 2010, 15:25

olivia12791 ha scritto:
alemon75 ha scritto:
elastica ha scritto:
alemon75 ha scritto: ha pensato bene di rompere le acque a mezzanotte del 31 maggio, corsa alla mangiagalli e 4 ore di travaglio (senza neanche un millimetro di dilatazione) perchè avevo mangiato minestrone (dalla suocera) e non mi volevano fare l'anestesia...

Come mai non ti dilatavi?
Questo piuttosto potrebbe essere un deterrente per il parto naturale... scratch

e infatti, è questo il punto sul quale premeva il mio gine quando mi ha sconsigliato il parto naturale. Lui dice che non può rischiare una cosa del genere con le contrazioni in corso che possono lacerare l'utero....
ma non mi sembra molto strano che non ti dilatassi! Io con Maddalena ho avuto contrazioni da paura dalle 9 di sera alle 4 del pomeriggio dopo senza dilatarmi di 1 millimetro! Poi però in 2 ore e mezza mi sono dilatata di 10 cm, di colpo! Io sentirei qualche altro parere! Con Gabriele invece ho rotto le acque alle 10 di sera e a mezzogiorno del giorno dopo mi hanno messo l'ossitocina perché non avevo neanche 1 contrazione (dopo l'ossitocina le contrazioni io non le ho praticamente sentite nemmeno dopo ma vabbè)...mica tutti i parti partono le contrazioni valide ed efficaci e ti dilati da manuale...

il problema non è la non-dilatazione in se per se, quello penso che possa capitare. E' che avendo comunque una ferita all'utero, se le contrazioni durassero tanto e non mi dilatassi (cosa possibile visto che per me sarebbe un primo parto naturale) sarebbe possibile la lacerazione dell'utero...cosa molto pericolosa per me e il bambino.
Tieni presente che quando sono arrivata in ospedale con l'asciugamano tra le gambe, quella cretina che era all'accettazione oltre a chiedermi cosa era successo (ma non si vedeva?), ha capito che ero una pre-cesareizzata (io invece avevo detto che avevo il cesareo programmato) e sono andati in panico tutti...la ginecologa è arrivata alla velocità della luce...tutto lo staff intorno...non ti dico quando hanno capito che si era sbagliata la tizia!!! Laughing

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: leggendo i vostri racconti parto

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 20:06


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum